Investimenti pubblicitari nel primo semestre 2015

Investimenti pubblicitari nel primo semestre 2015 | pubblicità radio


Tendenza negativa per quanto concerne l’andamento della pubblicità , nel primo semestre 2015. Rispetto all’analogo periodo del 2014 si è riscontrato  un pubblicità-radio-3calo del 2.8% . Stando ai dati Nielsen il saldo negativo ammonta a  circa 94 milioni.  La flessione principale si riscontra nella pubblicità relativa alla carta stampata che perde circa l’8% mentre la pubblicità radio , in controtendenza, raggiunge un +7,5% , un dato confortante se paragonato alla flessione generale riscontrata su quasi tutti gli altri Media considerati.
Come sempre interessante lo spaccato relativo ai settori merceologici investitori del mercato che vedono gli alimentari in relativa crescita (con un +4%) ed il comparto farmaceutico (con un +5,2%), mentre in leggera diminuzione il settore finanziario/assicurativo con un -2,9% e l’automotive con un -3,3%, ma a fare scalpore è il -12,5%  relativo agli investimenti delle telecomunicazioni.
I riscontri maggiori in termini di percentuali di crescita arrivano dai servizi professionali (+16,8%), gestione casa (+4,1%), oggetti personali (+5,1%) ed enti/istituzioni (+9,2%).
Per la vostra pubblicità radio scegliete Klasse Uno la concessionaria dei mezzi leader del nord est