Alberto Bevilacqua - Tessitura Luigi Bevilacqua - Klasse Uno Network
LOADING

Podcast

Voci del Territorio

Alberto Bevilacqua – Tessitura Luigi Bevilacqua

Condividi su:

Voci del Territorio

Intervista a Alberto Bevilacqua (Cavaliere del Lavoro) – Amministratore Delegato di Tessitura Luigi Bevilacqua

La Tessitura Luigi Bevilacqua produce tessuti pregiati per l’arredamento e l’alta moda: velluti, damaschi, lampassi, broccati e il prezioso velluto soprarizzo, realizzato ancora oggi a mano. È la più antica tessitura di velluto di seta in Italia.

È stata fondata a Venezia nel 1875 da Luigi Bevilacqua, che ha recuperato telai e macchinari anticamente usati dalla Scuola della Seta della Serenissima, ma secondo alcuni documenti esistevano alcuni tessitori Bevilacqua già nel Settecento e nel 1499 Giovanni Mansueti ha dipinto San Marco trascinato nella sinagoga segnalando in un cartiglio tra i nomi dei committenti un certo “Giacomo Bevilacqua Tessitore”.

Fin dalle origini, la Tessitura è stata gestita dai figli e dagli eredi di Luigi Bevilacqua. Oggi è guidata dall’avv. Rodolfo Bevilacqua, presidente e responsabile della produzione, e dal fratello, dott. Alberto Bevilacqua, amministratore delegato e responsabile marketing.

I velluti a mano prodotti vengono tutti realizzati su telai del Settecento, gli stessi recuperati dal fondatore Luigi Bevilacqua; lo stesso vale per i macchinari che vengono utilizzati per preparare i fili dell’ordito. L’azienda continua quindi un’antica arte di Venezia combinando tecniche e disegni storici con un tocco di modernità.

I tessuti prodotti per committenti ed edifici prestigiosi sono stati moltissimi nella storia dell’azienda: alcune collaborazioni hanno arricchito l’archivio aziendale di nuovi disegni, come quella con l’artista svedese Maja Sjöström che ha disegnato i tessuti per il Municipio di Stoccolma, altre hanno impiegato velluti a mano su capi e accessori d’alta moda come le borse Bagonghi di Roberta di Camerino ma i tessuti Luigi Bevilacqua decorano anche varie chiese di Venezia, come la Basilica della Salute, e hanno contribuito a restauri di palazzi unici come il Cremlino.

È possibile visitare la sede della Tessitura Luigi Bevilacqua che si trova nel pieno centro storico di Venezia, con affaccio sul Canal Grande: si tratta di un’occasione unica per vedere tessitrici e telai all’opera, mentre producono il raffinato velluto soprarizzo, e per toccare con mano un tessuto realizzato con tecniche antiche.

www.luigi-bevilacqua.com

Motto/Filosofia Aziendale: Conservare la tradizione nel segno della qualità.

Condividi su: