Enzo Gambin - Aipo Verona - Klasse Uno Network
LOADING

Podcast

Voci del Territorio

Enzo Gambin – Aipo Verona

Condividi su:

Voci del Territorio

Intervista a Enzo Gambin – Direttore di Aipo Verona

L’Associazione Interregionale Produttori Olivicoli (AIPO Verona) è un organismo di progettualità, di consulenza tecnica, giuridica, normativa e agronomica, al servizio delle imprese associate e alla loro crescita culturale e professionale.

Per il raggiungimento di questi obiettivi, divenuto ormai patrimonio anche di altre realtà dell’olivicoltura nazionale e estera, ha indotto l’Associazione a strutturarsi per le proprie attività e l’erogazione dei servizi di consulenza come “centrale”, sempre più professionali, di supporto dello sviluppo delle attività aziendali.

L’azienda nasce nel 1979 quando un gruppo di olivicoltori da vita, con atto notarile, all’AIPO Verona-Associazione Interprovinciale Produttori Olivicoli Verona-Brescia.

AIPO Verona comprende oltre 6.000 membri della filiera olearia italiana (olivicoltori, frantoi, consorzi, cooperative…) a cui offre servizi di consulenza tecnica, giuridica, normativa e agronomica e corsi specializzati. Dotata di un laboratorio di analisi per oli, olive e sanse vergini con 15.000 dati su diverse tipologie di oli nell’area Mediterranea, ogni anno effettua circa 5.000 analisi chimiche. Un panel AIPO riconosciuto con decreto ministeriale svolge quotidianamente test sensoriali e valutazioni sugli oli e collabora a progetti regionali e interregionali.

L’Aipo organizza presso la propria sede (aula didattica e sala panel) un Corso formativo per l’ottenimento del “Certificato di Idoneità fisiologica all’assaggio di oli d’oliva vergini ed extra vergini” riconosciuti dalla Regione del Veneto. Le modalità formative marcheranno conoscenze di base su produzione e controllo qualitativo degli oli. La didattica si attuerà, invece, con sessioni teorico/specialistiche e assaggi oli per un totale di 36 ore. I partecipanti apprenderanno i fondamenti della tecnica di valutazione organolettica degli oli di oliva, conformemente alle attuati direttive di settore, e, particolare attenzione, sarà data al riconoscimento dei fondamentali pregi/difetti.

Condividi su: